Camminando ed edema

È comune provare un gonfiore delle mani, dei piedi e delle gambe inferiori, i sintomi noti come edema, durante e subito dopo l’esercizio fisico. Ciò è particolarmente vero durante il tempo caldo, durante la gravidanza e dopo aver mangiato alimenti salati, che aumenta la ritenzione idrica. Senza altri sintomi, in particolare dolore, e se il gonfiore scompare entro 24 ore, non preoccuparti. Alcuni passaggi di self-care possono aiutare. Ma se l’edema persiste, consultare immediatamente il proprio medico.

Mani e dita gonfie

Non è completamente capito perché le mani si gonfiano durante l’esercizio, secondo MayoClinic.com, ma la teoria è che è un effetto collaterale di come il corpo e i vasi sanguigni rispondono ad aumentare le richieste energetiche sui muscoli durante l’esercizio. Durante l’esercizio, il flusso sanguigno aumenta ai muscoli così come il tuo cuore e polmoni. Questo improvviso cambiamento riduce il flusso di sangue alle mani, che si raffreddano. I vasi sanguigni nelle tue mani sovracciono, aprendo più in largo, causando concentrazioni di fluidi. Con l’esercizio continuo i muscoli generano calore e il sangue viene spinto più vicino alla superficie cutanea, per dissipare il caldo attraverso il sudore e questo potrebbe anche contribuire a gonfiare le mani.

Gambe e piedi piegati

Passeggiate lunghe, altrimenti in piedi o seduti per lungo tempo, mangiare cibi salati e caldo può anche causare edema delle gambe e dei piedi. Il gonfiore indolore dei piedi e delle caviglie è anche abbastanza comune tra le persone anziane o in sovrappeso e può talvolta influenzare i vitelli o le gambe. La spiegazione dell’edema delle gambe e dei piedi è la stessa cosa per le mani gonfie quando l’esercizio è la causa probabile.

Self Care semplice

L’edema è più prevalente tra le persone che non esercitano regolarmente. Il problema potrebbe in larga misura risolvere se una camminata diventa routine. Ma fino ad allora, e durante il tempo caldo, rimuovi i tuoi anelli e toglie l’orologio prima di uscire. Per ridurre al minimo il gonfiore della mano mentre si cammina occasionalmente estendere le braccia e fare avanti e indietro cerchi braccio, e anche allungare le dita e fare pugni, per migliorare la circolazione. Per gamba, gonfiore della caviglia e del piede, sdraiati quando arrivi a casa e alza i piedi sopra il tuo cuore per 30 minuti, per incoraggiare il ritorno del liquido verso il cuore con un piccolo aiuto dalla gravità. Alza anche le braccia al di sopra del tuo cuore, anche se le tue mani sono gonfie.

Ottenere assistenza medica

L’edema che causa gambe gonfie può essere un sintomo di varie condizioni gravi, tra cui l’infezione delle gambe, un coagulo di sangue nella gamba, insufficienza cardiaca, insufficienza renale, insufficienza epatica e pre-eclampsia o tossemia nelle donne in gravidanza. Chiamate 911 se avete edema e non sentite respirare o avete dolori al torace, pressione o tenuta. Chiamare il medico se soffre di febbre, se si riscontra più di un gonfiore lieve o se il gonfiore continua ad aumentare e se il piede o la gamba gonfie diventano rossi o si sentono caldi al tatto. Alcuni farmaci, inclusi i bloccanti del canale del calcio per l’alta pressione sanguigna, possono causare edema, quindi informi il medico se i sintomi sembrano correlati a un cambiamento di farmaco.