Camminare per perdere peso per gli uomini

Il tessuto muscolare, gli ormoni, l’altezza, l’età e la dieta sono alcuni fattori che influenzano la perdita di peso. Se si brucia un eccesso di 3500 calorie a settimana, o 500 calorie al giorno, si verserà una libbra. La buona notizia è che non è necessario creare questo deficit da soli dieta. Se diminuisci l’assunzione di calorie di 250 e brucia 250 calorie camminando, creerai un deficit giornaliero di 500 calorie e comincerai a perdere in modo sicuro il peso che vuoi.

Cosa hai bisogno di sapere

Scopri quanto stai pesando in modo da poter capire quanto tempo devi dedicare a camminare. Mentre camminando non brucia tante calorie come jogging o correre, brucia più calorie al minuto rispetto agli sport come il tennis o il golf. Se pescate 180 libbre, ad esempio, brucerete circa dieci calorie al minuto e se pesate 160 libbre, brucerai circa nove calorie al minuto.

Calcola l’assunzione giornaliera di calorie in modo da poterla diminuire di 250. Il tuo apporto calorico giornaliero è il tuo tasso metabolico basale (BMR) moltiplicato per la tua attività quotidiana. Utilizza questa versione della formula Harris-Benedict per scoprire cosa sia. Moltiplicate 6.23 per il peso in libbre e aggiungete quello al valore che ottieni quando si moltiplica 12.7 per la tua altezza in pollici. Sottrai da quella somma il risultato ottenuto quando si moltiplica 6,8 per la tua età in anni. Aggiungere 66 a questo valore per determinare il BMR.

Moltiplicate il BMR per 1.375 se esercitate da uno a tre giorni alla settimana, 1.55 se esercitate da tre a cinque giorni alla settimana o 1.725 se esercitate da sei a sette giorni alla settimana. Consumare 250 calorie in meno di questo numero e bruciare 250 calorie con esercizio fisico ogni giorno per perdere una libbra di grasso alla settimana.

Aggiunta di colline o inclinazioni nella tua routine a piedi per mantenere le cose interessanti, ma anche per aumentare la difficoltà. I tuoi muscoli attivano di più, il tuo cuore pompano più velocemente ei tuoi polmoni lavorano più duramente quando si sale in salita e questo ti costringe a bruciare più calorie. Andando in discesa è anche vantaggioso e fa sì che i muscoli lavorino più dure mentre equilibra e controlli il tuo peso, bruciando più calorie che camminare su una superficie piana.

Getta alcuni intervalli nella tua routine come un altro modo per aumentare la difficoltà e bruciare calorie aggiuntive. L’addestramento intermedio, che coinvolge periodi di attività ad alta intensità seguiti da periodi di attività a bassa intensità, può essere combinato con altre cose come la formazione della collina. Inizia con 30 – 60 secondi di alta intensità, seguiti da 60 a 90 secondi di bassa intensità. L’alta intensità potrebbe comportare la passeggiata più veloce, il jogging, l’esecuzione o la salvezza, a patto che aumenta la difficoltà. Se sei nuovo agli intervalli oa camminare, prova a fare l’allenamento dell’intervallo due volte alla settimana. Le intervalli aumentano la sfida sui muscoli e aumentano anche la frequenza cardiaca, bruciando più calorie rispetto a camminare a velocità costante.

Aggiunta di peso al corpo per rendere i muscoli più duri, aumentando così la tua caloria da cinque a dieci per cento. Anche se l’aggiunta di peso al tuo corpo aumenta il numero di calorie bruciate, farlo ha qualche rischio, secondo il Consiglio Americano sull’esercitazione. La tenuta o il reggiseno su più di tre chili ai polsi o alle caviglie può mettere in risalto le articolazioni e le tecniche di camminare, aumentando così le tue possibilità di lesioni.