Gli effetti del microwaving sul cibo

Le microonde hanno effetti significativi sugli alimenti: possono denaturare le proteine, diminuire il contenuto di vitamine e distruggere gli enzimi. Tuttavia, nessuno di questi effetti è unico per i forni a microonde. La cucina convenzionale ha effetti identici, osserva Dr. D. Zhang e colleghi in uno studio del 2004 in “Chimica alimentare”, in quanto questi sono tutti effetti di riscaldamento, piuttosto che effetti unici per le radiazioni a microonde.

Un forno a microonde cuoce il cibo causando le molecole che compongono l’alimento – in particolare le molecole d’acqua – a vibrazione rapidamente. Mentre vibrano, queste molecole si strofinano l’una contro l’altra, che genera il caldo attraverso l’attrito. Se si strofinano le mani in fretta, sentirete che le palme si riscaldano – questo è simile al modo in cui un forno a microonde genera calore attraverso l’attrito. Dato abbastanza vibrazioni, il cibo genera abbastanza calore per cucinarlo.

Potresti aver sentito che la radiazione di un forno a microonde dipende dal danneggiamento del cibo o ha un effetto negativo su di esso. Questo non è vero. Nonostante le parole suono simili, “radiazioni” e “radioattive” non sono le stesse cose. Le radiazioni a microonde sono molto più simili alle radiazioni di onde di calore rispetto alla radiazione nucleare: non può “uccidere” il cibo o renderlo pericoloso o radioattivo. Infatti, i soli effetti che un forno a microonde può avere sul cibo sono quelli che derivano dal riscaldamento – proprio come la cucina tradizionale può influenzare il cibo attraverso il riscaldamento.

Quando si riscalda il cibo, si influenzano le proteine ​​in esso. Il calore rende le proteine ​​cambiare forma, che viene chiamata “denaturare” le proteine. Mentre ciò li spinge a perdere la funzione, non influisce sul valore nutritivo. In realtà, non usi alcuna delle proteine ​​nel tuo cibo per la loro funzione. Quando si consumano proteine, l’acido dello stomaco denatura la proteina – proprio come il calore – e si rompono le proteine ​​nelle sue parti costitutive, spiegano i dottori. Mary Campbell e Shawn Farrell nel loro libro “Biochimica”. Gli enzimi sono proteine ​​e non usi gli enzimi nel tuo cibo. Come tale, anche se il microwaving, come la cucina tradizionale, distrugge gli enzimi, questo non è preoccupante, perché gli enzimi che il vostro corpo dipende sono prodotti dalle cellule del tratto digestivo.

Un altro effetto del microwaving sul cibo è che riduce leggermente il contenuto di vitamina. Ancora, però, questo è un effetto di calore, ed è vero anche nel caso della cucina convenzionale. Dott. D. Zhang e colleghi notano che ogni metodo di cottura riduce il contenuto di vitamine, con più distruzione che si verifica il cibo più lungo viene cotto. Poiché le microonde avvolgono più rapidamente il cibo, essi provocano in realtà una minore distruzione di vitamine rispetto ai metodi convenzionali di cottura.

microonde

Le idee sbagliate sul microonde

Effetti del riscaldamento

Vitamine