I rischi di prendere troppi nsaidi

NSAIDs, corti per farmaci antiinfiammatori non steroidei, sono tra i farmaci più utilizzati negli Stati Uniti. Disponibile in forza di prescrizione e over-the-counter, i FANS riducono l’infiammazione e il dolore interferendo con la produzione di sostanze chimiche del vostro corpo chiamate prostaglandine. Alcuni dei FANS più comunemente utilizzati includono aspirina, ibuprofene, naproxen, ketoprofene e celecoxib. Anche se efficace per una varietà di condizioni, che vanno dall’artrite al mal di testa, l’assunzione di troppi FANS può aumentare il rischio di gravi problemi medici, alcuni dei quali possono essere pericolosi per la vita.

ulcere

I FANS sono una causa comune di ulcere, noto anche come ulcera peptica. Il tuo stomaco è il sito più probabile per sviluppare un’ulcera indotta da FANS. Meno comunemente, la prima parte del tuo intestino, chiamata duodeno, può essere compromessa. Il rischio di sviluppare un’ulcera associata a NSAID dipende da come spesso prendi FANS, il dosaggio, il tempo di prendere FANS e se hai altri fattori di rischio per la malattia da ulcera peptica. L’uso di alcol pesanti, il fumo, la presa di una combinazione di FANS e una storia passata di ulcere aumentano il rischio di sviluppare un’ulcera indotta da FANS. I sintomi che si possono verificare con un’ulcera peptica includono il dolore o il bruciore nell’addome superiore quando lo stomaco è vuoto, ridotto l’appetito, il dolore frequente, gonfiore, nausea e vomito.

Sanguinamento gastrointestinale

Un’ulcera causata dall’uso di NSAID può erodere in un vaso sanguigno nello stomaco o nell’intestino, causando sanguinamenti gastrointestinali. I sintomi ei segni da cercare includono dolore stomaco persistente, persistente, vomito sangue e sgabelli neri. Con sanguinamento prolungato o grave, si può sviluppare debolezza, pallore e perdita di energia. Importante, l’emorragia gastrointestinale non può causare segni o sintomi evidenti. Prendete i FANS in una dose più bassa ed efficace possibile e limitate la durata del tempo che li prende per ridurre il rischio di sanguinamento gastrointestinale. Parlare con il medico se prende i FANS per una condizione cronica, come l’artrite, per determinare l’opzione più sicura per te.

Attacco e tratto cardiaco

I FANS possono aumentare il rischio di avere un infarto o ictus, specialmente se si dispone di malattie cardiache preesistenti. Questi farmaci possono aumentare la pressione sanguigna e contribuire alla progressione dell’aterosclerosi, una condizione in cui le arterie diventano intasate e il flusso di sangue al tuo cuore e al cervello è ridotto. In un articolo del gennaio 2011 pubblicato sulla rivista medica “BMJ”, Drs. Sven Trelle e colleghi riferiscono che tutti i FANS aumentano il rischio di attacchi cardiaci e ictus, tra cui ibuprofene. L’U.S. Food and Drug Administration richiede che tutti i FANS presentino un avvertimento circa il rischio di aumentare il rischio di infarto, ictus e sanguinamento gastrointestinale associati all’uso di questi farmaci.

Malattie renali

Prendendo troppi FANS possono causare improvvisa insufficienza renale o malattie renali croniche. Con l’insufficienza renale acuta, la sospensione dei FANS commessi di norma porta al recupero della funzione renale. Una forma più sottile di malattia renale cronica chiamata nefrite interstiziale cronica può svilupparsi se prendi regolarmente FANS per molti anni. Questa condizione si verifica più spesso nelle persone che assumono dosi elevate di FANS per il dolore cronico. I FANS sono particolarmente pericolosi se si dispone di preesistenti malattie renali.