Il miglior pedometro del monitoraggio della frequenza cardiaca

Misurare il tuo sforzo può aiutare a ottenere risultati di fitness. La frequenza cardiaca e il numero di passi che prendi sono due misure fondamentali che possono aiutare a valutare i tuoi allenamenti. I dispositivi di controllo combinati consentono di monitorare tali informazioni in un pacchetto portatile e indossabile. Il miglior monitor di frequenza cardiaca e il pedometro dipendono da diversi fattori, incluse le tue preferenze personali.

Quando si acquista un monitor di frequenza cardiaca combinata e un pedometro, non esiste una risposta di dimensioni ridotte. La risposta dipende dai tuoi obiettivi, dal tuo stile di allenamento e dal tuo budget. Se hai bisogno di una lettura continua della frequenza cardiaca, i modelli migliori e tipicamente quelli più costosi sono quelli che utilizzano cinghie di petto e ricevitori separabili portatili, secondo il sito Consumer Reports. Alcune persone trovano le cinghie del torace a disagio mentre esercitano, comunque. I migliori dispositivi per questo gruppo includono monitor di piccole dimensioni, come quelli che si adattano attorno al polso come un orologio o un clip discretamente sul tuo abbigliamento. L’inconveniente principale di questo gruppo di dispositivi è che non è possibile semplicemente guardarli per determinare la frequenza cardiaca – in genere è necessario controllare la frequenza cardiaca premendo il sensore contro il dito.

I migliori e più precisi monitor di frequenza cardiaca hanno sensori esterni che si attaccano al petto, secondo il rivenditore esterni REI. Alcuni di questi comunicano in modalità wireless con il ricevitore, spesso indossati come un orologio, mentre altri dispongono di fili che collegano i sensori al ricevitore. Le combinazioni di monitoraggio cardiaco e pedometro meno costosi utilizzano la punta delle dita anziché una cintura del petto. Tuttavia, quelli normalmente non forniscono il monitoraggio costante della frequenza cardiaca, ma funzionano solo quando premete il dito sui sensori. Questo può essere distratto e difficile durante alcuni tipi di esercizio, come l’esecuzione. I pedometri di entrambi i tipi continuano a funzionare in background mentre stai controllando la schermata del dispositivo per la frequenza cardiaca.

I migliori dispositivi di monitoraggio del fitness consentono di tenere traccia del tuo progresso. A seconda delle preferenze, le opzioni migliori includono dispositivi che sincronizzano in modalità wireless con il telefono o il computer o quelli collegati e sincronizzati ogni volta che si desidera compilare i dati. Molti offrono applicazioni o software che mostrano i grafici suddivisi per volta o giorno di confronto tra diversi giorni della settimana. Pianificano tutte le informazioni calcolate dal dispositivo, ad esempio il numero di passi, la frequenza cardiaca, le calorie bruciate, la distanza percorsa e la velocità. I migliori ti permettono di immettere obiettivi e di tracciare i tuoi risultati contro quegli obiettivi.

Richiede una notevole quantità di capacità della batteria per monitorare l’input da più fonti, come il conteggio dei passaggi durante il monitoraggio della frequenza cardiaca. Se si prevede di indossare tutto il giorno il dispositivo, scegliere uno con una durata della batteria prolungata e tempi di ricarica veloci. Idealmente, il pedometro dovrebbe durare almeno una settimana – alcuni possono durare per settimane o anche mesi – su una singola carica e dovrebbe ricaricare completamente in un’ora o meno. Se tutto ciò che serve è il monitoraggio durante gli allenamenti quotidiani, un modello con una capacità di carica minore potrebbe soddisfare le tue esigenze. Alcune ricariche mentre sono collegate al computer durante il processo di sincronizzazione, ma non è un’opzione per i dispositivi che si sincronizzano automaticamente su una rete wireless.

Tipi di monitoraggio

Monitor esterni

Informazioni sul monitoraggio

Durata della batteria