Le regole e le regole netball del gioco

Il Netball è il risultato di una miscomunicazione tra un uomo che ha ideato un gioco al coperto appropriato per i giovani “alti spiriti” di un YMCA e un insegnante di sport a New Orleans che ha chiesto una copia delle sue regole. Il gioco YMCA era il basket. Quando l’insegnante di New Orleans leggeva i diagrammi, ha scelto erroneamente che i giocatori non potevano muoversi in campo, ma dovevano rimanere in posizione, e così ha insegnato il gioco ai suoi studenti nel 1891. La sua versione del gioco è diventata donna Basket, poi si è evoluto in netball. Netball è diventato uno sport olimpico ufficiale nel 1995.

Il Netball è giocato in quattro quarti di 15 minuti ciascuno. Vi è una pausa di tre minuti tra il primo e il secondo trimestre e tra il terzo e il quarto trimestre. C’è anche un minuto di cinque minuti. Per un infortunio è consentito un timeout di due minuti.

Un campo da pallacanestro misura 100 piedi di 50 piedi ed è suddiviso in terzi per lunghezza. Le linee contrassegnano i confini dei terzi. Un semicircolo, chiamato “cerchio di tiro”, segna ogni fine della corte. I colpi di punteggio possono essere prelevati solo da questi cerchi.

Le squadre di Netball hanno sette giocatori: il tiro, l’attacco, l’attacco al centro, il centro, la difesa d’ala, la difesa dell’obiettivo e il portiere. Ogni giocatore indossa le iniziali della sua posizione sulla sua maglia. Solo l’attacco dell’obiettivo e il tiro al tiro possono sparare i cestini.

Nessun giocatore può tenere la palla per più di tre secondi. La palla si muove intorno alla corte passando da un giocatore all’altro con l’intento di spostarlo verso il cestino per consentire un punteggio potenziale. Una volta che un giocatore prende la palla, deve tenere un piede saldamente piantato sulla corte finché non lo ha gettato ad un altro giocatore. I giocatori non possono spostarsi al di fuori della loro area designata. Ad esempio, il tiro non deve mai lasciare il terzo della corte, che include il cerchio di obiettivi sotto il cesto della squadra avversaria. I giocatori non possono fare contatti fisici l’uno con l’altro e una volta che un giocatore ha rilasciato la palla, gettandolo a un compagno di squadra, non può essere inavvertitamente il prossimo giocatore a toccarlo.

Tempo

La Corte

posizioni

Controllo della palla