L’indice glicemico delle ciliegie

Molte persone non considerano le ciliegie quando pensano di cibi nutrienti. Secondo Jonny Bowden, Ph.D. Nel suo libro “I 150 alimenti più saldi sulla Terra”, le ciliegie sono tra i frutti più salati che si possono mangiare. Le ciliegie sono basse sull’indice glycemic, cosa da considerare se stai cercando di controllare i livelli di zucchero nel sangue.

L’indice glicemico è una scala numerica che misura l’effetto potenziale che un alimento o una bevanda può avere sul tuo zucchero nel sangue. Gli alimenti che sono alti nell’elenco – 70 o più – sono considerati alimenti ad alto contenuto glicemico che aumentano rapidamente e sensibilmente i livelli di zucchero nel sangue. Gli alimenti che si trovano al di sotto dell’elenco – 55 o inferiore – sono considerati alimenti a basso contenuto glicemico che non influenzano rapidamente o in modo significativo i livelli di zucchero nel sangue. Ci sono diversi fattori che determinano l’indice glicemico dell’alimento o della bevanda, compreso quanto un alimento viene raffinato o trasformato, quantità di fibre, quanto tempo il cibo viene cotto e che tipo di zucchero contiene un alimento o una bevanda.

Le ciliegie hanno un indice glicemico di 22 e sono considerati un alimento glicemico molto basso. La classifica dell’indice glycemic di 22 riguarda le ciliegie fresche, senza aggiunta di dolcificanti o conservanti di zucchero. Questa classifica non include ciliegie come le ciliegie di Maraschino che sono immerse e conservate in un vaso pieno di sciroppo zuccherato. I frutti conservati in una lattina o nel vaso hanno spesso una classifica di indice glicemico molto più elevata perché gli zuccheri trasformati e raffinati hanno un effetto molto più drammatico sul tuo sangue rispetto allo zucchero naturale.

Le ciliegie, con un indice glicemico di 22 anni, sono inferiori a quasi qualsiasi altra frutta. Ciò suggerisce che le ciliegie fresche sono un frutto ideale per i diabetici e dietisti che vogliono evitare di aumentare i loro livelli di zucchero nel sangue e insulina. Le ciliegie hanno una classifica inferiore rispetto a mele, banane, uva, arance, pesche fresche, pere e cocomero. Solo il pompelmo, con una classifica di indice glicemico di 25, si colloca entro 10 punti o meno di ciliegie.

Bowden elenca le ciliegie tra i frutti migliori, poiché sono una sorgente a basso contenuto calorico caricato di composti antinfiammatori, antitumorali e antinvecchiamento. Ad esempio, le ciliegie hanno livelli elevati di quercetina e acido ellagico. Entrambi questi composti hanno effetti potenzialmente anti-cancerogeni e anti-mutageni. Le ciliegie contengono anche l’alcool perilico, e sebbene il meccanismo esatto sia ancora in discussione, si pensa che l’alcol perrililico inibisce la crescita del tumore. Le ciliegie possono anche abbassare i livelli di acido urico nel tuo corpo che è la causa principale del dolore gotta. Anche se, a differenza dei mirtilli, le ciliegie non sono acclamate come “superfruits”, sono estremamente nutrienti e non alzano lo zucchero nel sangue.

L’indice glicemico

Indice glicemico delle ciliegie

Comparsione agli altri frutti

Benefici alla salute