Qual è la dose raccomandata di niacinamide?

La niacina e la sua forma amidica la niacinamide costituiscono entrambi la vitamina B3. Anche se molte persone li considerano equivalenti, la niacinamide ha meno usi terapeutici. I dosaggi raccomandati variano in base all’età, al sesso e allo stato di salute.

Identificazione

Una volta assorbito nel corpo, la niacina alimentare viene convertita dalla sua forma madre, acido nicotinico, nella sua forma amidica, niacinamide. La niacinamide aiuta a liberare energia dai grassi, dai carboidrati e dalle proteine. Buone fonti nutrizionali di niacina includono proteine ​​animali, fagioli, verdure verdi, fegato, funghi, arachidi, frumento integrale, riso non polizzato e farine arricchite. Anche se il latte e le uova non contengono niacina, sono ricche di triptofano. Secondo il sito web Rx Med, il tuo corpo può anche produrre circa 1 mg di niacina convertendo 60 mg di triptofano alimentare.

Requisiti nutrizionali

Le raccomandazioni per il dosaggio delle vitamine sono denominate iniezione giornaliera di riferimento (RDI). Secondo il riferimento clinico MD Consult, gli uomini e i ragazzi adolescenti dovrebbero ottenere 16 mg di niacinamide al giorno, mentre le donne e le ragazze adolescenti hanno bisogno di 14 mg. Se sei una donna in stato di gravidanza o in allattamento, i dosaggi raccomandati aumentano rispettivamente a 18 mg e 17 mg.

Stato delle malattie

Alcuni stati di malattia aumentano significativamente i requisiti di niacinamide. Pellagra, per esempio, è uno stato di carenza di niacina che produce sintomi di diarrea, dermatiti e demenza. Pellagra può derivare da una dieta che è bassa in proteine ​​e niacina, terapia isoniazida o malattie che alterano l’utilizzo del triptofano nel tuo corpo. Secondo MD Consult, se sei un adulto con manifestazioni di pellagra, potrebbe essere necessario fino a 500 mg di niacinamide orale al giorno, a seconda della gravità della tua carenza. Pellagra, tuttavia, è estremamente rara negli Stati Uniti oggi.

considerazioni

Anche se la niacina ha conosciuto applicazioni nel trattamento di diverse malattie, c’è un’importante distinzione tra le sue due forme, l’acido nicotinico e la niacinamide. Ad esempio, i medici di MD Consult descrivono l’acido nicotinico come un efficace componente aggiuntivo nel trattamento della malattia vascolare periferica, delle patologie circolatorie e della suoneria nelle orecchie, nonché di un elevato colesterolo nel sangue e nei trigliceridi. Al contrario, la niacinamide non si è dimostrata efficace in nessuno di questi disturbi.

Effetti collaterali

Prendendo abbastanza niacinamide o niacina per incontrare RDI non produce effetti negativi, secondo MD Consult. Tuttavia, se si prendono grandi quantità, può causare flushing, prurito, bruciore, formicolio, fastidio di stomaco, vertigini, cambi di frequenza cardiaca, svenimenti, mal di testa, visione offuscata e dolori dentali. Il sovradosaggio cronico può portare alla gotta, ulcera peptica, cambiamenti visivi, zucchero nel sangue e panico elevati. La gravità degli effetti secondari di niacina tende ad aumentare quando è combinata con altri farmaci, in particolare le statine che riducono il colesterolo.