Quali sono i benefici di acidophilus con pectina?

Lactobacillus acidophilus è un importante ceppo di batteri che funziona con il tuo intestino per digerire il cibo e assorbire i nutrienti. Se soffre di diarrea o costipazione, si consiglia di esaminare le compresse acidophilus, comunemente vendute in forma supplementare. Nel tuo corpo, acidophilus nutre la fibra solubile, la pectina. Prendere acidophilus con pectina aiuta il microorganismo a sopravvivere e crescere nel tuo intestino, dove può offrire benefici ottimali al tuo sistema digestivo.

Lactobacillus Acidophilus

Acidophilus è un “probiotico”, il che significa promuovere la vita nell’intestino. Questo microrganismo si trova normalmente nei piccoli intestini, dove aiuta a rompere i componenti alimentari. Dopo il trattamento antibiotico, i periodi di prolungata diarrea, i vostri depositi del corpo di questo batterio possono essere significativamente ridotti. Ciò può causare malattie gastrointestinali, gas, gonfiori e addirittura lievi infezioni e carenze nutritive lieve. Ripristinare i batteri nell’intestino è essenziale per promuovere la regolarità e aiutare il vostro corpo a funzionare al meglio.

Pectina

La pectina è fibra solubile, spesso considerata “prebiotica”. Prebiotici nella dieta aiutano a nutrire i probiotici e incoraggiano la crescita. Senza qualcosa da nutrirsi, i batteri nell’intestino non possono sopravvivere. Benché abbondante in alcuni alimenti, gli integratori acidophilus che contengono anche pectina aiutando fornendo le sostanze nutritive necessarie che supportano la colonizzazione dell’intestino. È decisamente logico prendere queste due componenti per ottenere risultati migliori.

Fonti dietetiche

Sia la pectina che l’acidophilus possono essere trovati come parte di alcuni alimenti. Acidophilus viene spesso utilizzato nel processo di produzione di yogurt. Controlla l’etichetta del yogurt per “colture attive attive” per vedere se contiene probiotici come acidophilus. Kefir è una bevanda yogurt del Medio Oriente che tende ad essere alta anche nei probiotici. I prodotti di soia fermentati come miso e tempeh sono altre fonti alimentari comuni di questo microrganismo benefico. La pectina è naturalmente presente nelle pareti cellulari delle piante. Pertanto, molti alimenti a base di piante contengono pectina, tra cui mele, piselli, carote, fagioli, patate, agrumi e cereali integrali. Controllare il contenuto di fibre solubili su un’etichetta alimentare per vedere se un prodotto alimentare contiene pectina o fibre prebiotiche simili.

Gut Health

Non sono stati ancora determinati dosaggi specifici per acidophilus e pectin, ma la maggior parte dei probiotici sono considerati sicuri per la popolazione generale se assunti secondo le istruzioni per l’etichetta. Discutere sempre la tua decisione di iniziare un supplemento con il tuo medico. Se soffri di gravi distress gastrointestinali, parlate con il medico per scoprire se i probiotici sarebbero utili a provare. A volte l’eliminazione di alcuni alimenti trigger da parte della vostra dieta può alleviare questi sintomi. Piuttosto che iniziare un integratore, puoi sempre cercare di includere più fonti alimentari di pectina e acidofila nella vostra dieta, in quanto tendono a essere trovati in scelte alimentari generalmente sane.