Quali sono i vantaggi di un lento metabolismo?

La maggior parte delle persone vorrebbe aumentare il loro metabolismo. Quanto velocemente il tuo metabolismo determina quanto cibo si può mangiare senza ottenere peso. Se aumenta il tuo metabolismo, allora puoi mangiare alimenti extra senza mettere i chili. Per scopi di perdita di peso, un metabolismo veloce è sicuramente preferibile a un metabolismo lento, ma può anche essere utile per un metabolismo lento che deriva da una restrizione delle calorie.

Il metabolismo è un processo che si verifica nel tuo corpo durante il quale il cibo o le fonti energetiche immagazzinate vengono convertite in energia. Quando il cibo entra nel corpo, si rompe in grassi, proteine ​​e carboidrati. I carboidrati si convertono in glucosio, la fonte energetica preferita dal corpo e dal cervello. Il grasso si converte in acidi grassi e glicerolo, e le proteine ​​si rompono in aminoacidi. Quando si guadagna peso, vi è un eccesso di questi composti nel sangue. Così, il corpo li memorizza come grasso. Quando si perde peso, il cibo che si mangia fornisce meno energia rispetto alle esigenze del corpo. Quindi, il corpo interrompe le proprie fonti di energia e perdi grassi.

Quanta energia che il corpo ha bisogno può essere misurato durante l’esercizio fisico o in riposo. Quando hai un metabolismo veloce, il tuo corpo ha bisogno di molta energia per mantenere il suo normale funzionamento. In questo caso, si può mangiare un sacco di cibo senza guadagnare peso. Quando si ha un metabolismo lento, il contrario è il caso. Il tuo corpo ha bisogno di meno energia per svolgere le sue funzioni richieste. Quindi, se si mangia una grande quantità di cibo e ha un lento metabolismo, si guadagna peso.

Per quanto riguarda la perdita di peso, un metabolismo lento non è mai desiderabile. Tuttavia, come riportato da Science Daily, un lento metabolismo come risultato della restrizione calorica può proteggere da cancro, malattie cardiovascolari e diabete e aumentare la longevità. Una dieta di riduzione di calorie riduce l’assunzione di calorie da 20 a 40 per cento. Taglia i cibi calorici vuoti, zucchero e carboidrati trasformati, piuttosto che gli alimenti contenenti nutrienti e vitamine essenziali. Le diete di restrizione calorie ti fanno perdere peso in un primo momento. Ma, nel tempo, il tuo corpo regola il tuo metabolismo per adattarsi all’assunzione calorica inferiore.

Molti studi sugli animali mostrano che la restrizione calorica può prolungare la durata di vita degli animali. Non è ancora stato dimostrato che la restrizione calorica ha gli stessi effetti nell’uomo. Tuttavia, più medici lo considerano un approccio promettente e negli ultimi anni più soldi sono stati dedicati allo studio. Come può la limitazione di calorie prolungare la vita? Nessuno lo sa veramente. Tuttavia, come sottolinea la Science Daily, ci sono prove che suggeriscono che la restrizione calorica non prolunga la durata della vita semplicemente prevenendo l’obesità e le conseguenze. Prevenire l’obesità negli animali impedisce la morte prematura. Ma non aumenta significativamente la durata della vita degli animali se non è il risultato di limitare le calorie. Piuttosto, gli effetti positivi della restrizione calorica sembrano intimamente legati al rallentamento del metabolismo che si verifica nel tempo quando le calorie sono limitate. La restrizione calorica da sola sembra legata al processo di autofagia, un processo durante il quale le cellule sbarazzino di componenti malfunzionanti che si accumulano in quantità significative durante il processo di invecchiamento.

Metabolismo

Metabolismo veloce e lento

Restrizione Calorie

Meccanismo di azione