Strettezza e dolore dietro le ginocchia

Molto simile all’atlan dio della mitologia greca, il lavoro del giunto al ginocchio è quello di sopportare il peso. Come portatore di peso, il ginocchio è soggetto a lesioni atletiche, eccessive e artritiche. A causa del complesso complesso dell’osso, del muscolo, della cartilagine e dei legamenti, il dolore o la rigidità può essere un’indicazione di altre malattie derivanti da condizioni vascolari e cistiche o risultanti da tumori. Ogni disagio deve essere preso seriamente e approfondito.

Le lesioni atletiche dovute all’eccesso di estensione del ginocchio, come le scatole di arti marziali o l’atterraggio improvviso durante il salto, possono danneggiare il legamento crociato posteriore o PCL. Il PCL attacca il femore – l’osso che collega il bacino e il ginocchio – alla tibia, l’osso che corre dal ginocchio alla caviglia. Previene la tibia di muoversi dietro il femore. Il PCL può anche essere ferito da un incidente stradale quando un ginocchio piegato viene colpito con forza, come su un cruscotto. I sintomi includono il gonfiore e il dolore nella fossa poplitea – lo spazio dietro il ginocchio. Le dislocazioni del ginocchio, sebbene non comuni, corrono il rischio di danneggiare i vasi sanguigni dietro il ginocchio, in particolare l’arteria popliteale.

Il danno dei vasi sanguigni nel ginocchio è particolarmente pericoloso, perché l’ischemia irreversibile – il flusso di sangue scarso – può arrivare fino a 6 ore al ginocchio. Questo è il motivo per cui lesioni all’arteria popliteale, quando non trattate, hanno una percentuale di amputazione del 30%. Altri motivi per la valutazione chirurgica emergente del ginocchio sarebbero la mancanza di un impulso rilevabile e il dolore inesorabile dietro il ginocchio, che potrebbe essere un segno di un coagulo espandente di sangue o ematoma. Anche senza lesioni, la parete dell’arteria popliteale può indebolire e espandersi, con conseguente aneurisma. L’aneurisma può presentarsi senza sintomi o con dolore nel ginocchio che aumenta con una permanenza prolungata.

L’osteoartrosi è una malattia degenerativa delle articolazioni causata dall’invecchiamento. L’osteoartrosi del ginocchio è una delle cause principali della disabilità in quelli di età superiore ai 65 anni e provoca rigidezza e dolore. E ‘anche comunemente associato con cisti di Baker. Una cisti del panettiere è un’ernazione, o l’esaurimento, del cuscino pieno di fluido del ginocchio. I sintomi delle cisti del Baker dipendono dalla loro dimensione, ma il dolore e il gonfiore nella fossa poplite sono comuni. La cisti del panettiere può anche essere un’indicazione di una lacrima sottostante nel menisco – la cartilagine che culla il ginocchio. Una cisti burrattata di Baker può portare a infezioni e emorragie all’interno del ginocchio, quindi richiede un’attenzione medica.

In ogni caso di dolore o rigidità prolungata nel ginocchio, è necessario consultare un medico. Le lacrime mancate o crociate del legamento possono portare alla completa dislocazione del giunto del ginocchio. Danni vascolari da traumi o aneurismi possono portare all’ischemia e all’amputazione se non trattati. Le cisti del panettiere di solito non causano danni a lungo termine, ma possono essere dolorosi e un segno di danni articolari sottostanti. Una valutazione da parte di un medico che utilizza un’ecografia della risonanza congiunta o magnetica risolverà rapidamente la causa del disagio e dei trattamenti appropriati.

Risposta all’infortunio

Effetti vascolari

Un’origine artrite

Quando vedere un medico