Suggerimenti su come smettere di prendere il lexapro

Lexapro, il marchio di un inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina, o SSRI è usato nel trattamento della depressione e dell’ansia. Lexapro, come qualsiasi medicinale SSRI, può causare gravi effetti di ritiro quando interrompe il farmaco troppo bruscamente. Le persone che desiderano smettere di prendere Lexapro dovrebbero seguire un processo specifico per ridurre o eliminare la probabilità di questi effetti di prelievo.

Ottenere l’approvazione da un medico. A volte la gente vuole smettere di prendere il farmaco non appena si sente meglio, ma farlo senza l’approvazione di un medico può essere pericoloso. Le persone che interrompono Lexapro devono rimuovere il farmaco gradualmente sotto la supervisione di un medico.

Discutere il processo di svezzamento con un medico. Il medico sarà in grado di spiegare in dettaglio i possibili effetti del ritiro Lexapro, che comprendono comunemente irritabilità, vertigini, ansia, mal di testa, insonnia, agitazione, stanchezza, confusione e sensazione di bruciore o formicolio, spiega il sito di salute di eMedTV.com.

Ridurre la quantità di Lexapro prendendo attentamente le istruzioni del medico. Anche se può essere tentato di accelerare il processo di svezzamento riducendo il dosaggio più di quanto raccomandato o interrompendo completamente il farmaco, in tal modo aumenta la probabilità di sintomi di ritiro e può essere pericoloso.

Segnalate eventuali effetti di ritiro difficili al medico. Mentre la maggior parte delle persone sperimenterà solo effetti lievi di ritiro quando seguono un piano di svezzamento raccomandato dal medico, alcune persone avranno effetti gravi o fastidiosi. Se questo è il caso, chiedere al medico se un piano diverso di svezzamento sarebbe più appropriato. Il medico può prescrivere nuovamente il dosaggio originale prima di attuare il nuovo piano di svezzamento o può continuare al dosaggio corrente, ma ad un tasso più graduale, spiega il sito web di farmaci RxList.com.