Vitamine e minerali per i crampi delle gambe

I crampi muscolari possono accadere a chiunque. Sono spasmi improvvisi e intensi dei muscoli, più spesso delle gambe e dei piedi. I crampi possono fermarti nel bel mezzo di un allenamento, svegliarti nel bel mezzo della notte o disturbarti mentre sei al lavoro. Le cause comuni di crampi muscolari includono la disidratazione, il ceppo muscolare e le carenze vitaminiche e minerali. Oltre a mantenere ben idratati, puoi aiutare a prevenire i crampi muscolari prestando attenzione alla vostra assunzione di alcune vitamine e minerali.

La disidratazione è una causa comune di crampi delle gambe, a causa di uno squilibrio elettrolitico risultante. Il magnesio è un elettrolito importante perché coinvolto nel movimento del calcio e del potassio in e fuori delle cellule, che influenza le contrazioni muscolari. Una carenza di magnesio può influenzare l’equilibrio complessivo dell’elettrolito, che può causare crampi della gamba. Regolarmente mangiando cibi come mandorle e cashew, spinaci, fagioli e avocado, puoi assicurarvi di ottenere abbastanza magnesio.

Il calcio è un elettrolita coinvolto nella funzione nervosa, nella contrazione muscolare e nel rilassamento. Come i muscoli si contraggono, se non c’è abbastanza calcio per rilassare il muscolo, si può formare un crampo. Mangiare cibi ricchi di calcio, come il latte, il yogurt e il formaggio, possono garantire di soddisfare le vostre esigenze quotidiane.

Il potassio è un elettrolita responsabile della conduzione di impulsi nervosi nel corpo. Esso svolge un ruolo fondamentale nella contrazione muscolare e con basso potassio, o ipokalemia, può portare a crampi muscolari. Mangiare carne, alcuni tipi di pesce, prodotti lattiero-caseari, frutta, verdura e fagioli contribuirà a mantenere i livelli di potassio normali e possono prevenire crampi muscolari. Prodotti popolari di alto potassio includono banane, agrumi, pomodori e patate.

Il sodio lavora insieme agli altri elettroliti – potassio, magnesio e calcio – per generare impulsi nervosi e contrazioni muscolari appropriate. Quando i livelli di sodio sono bassi, a causa della disidratazione o della sudorazione eccessiva, possono verificarsi crampi muscolari. Mentre le diete a basso contenuto di sodio sono promosse per una buona salute generale, se si verificano crampi muscolari, è possibile aggiungere un po ‘di sale ai vostri pasti.

Le vitamine B sono coinvolte in molti processi biologici che vanno dalla produzione di globuli rossi, dalla generazione di energia e dal corretto funzionamento del nervo e della muscolatura. Ricerche recenti suggeriscono che la carenza di vitamina B può portare ad una serie di problemi, tra cui crampi delle gambe. Infatti, una revisione pubblicata nella rivista “Neurology” ha concluso che un integratore vitaminico B ha ridotto i crampi muscolari nell’86 per cento dei pazienti studiati. Le vitamine B possono essere trovate in carne, uova, prodotti lattiero-caseari, cereali integrali, fagioli e verdure a foglia verde.

La vitamina D è importante per la salute dell’osso e del muscolo. Se si hanno bassi livelli di vitamina D nel sangue, è probabile che si verifichino crampi muscolari. La vitamina D è fatta dal corpo quando la pelle è esposta alla luce solare ed è anche trovato in alcuni alimenti. Le fonti di vitamina D comprendono latte fortificato e alcuni tipi di pesce. Tuttavia, anche con la corretta alimentazione e il tempo al sole, si può ancora avere una carenza. Un medico può controllare i livelli di vitamina D per determinare se è necessario un supplemento.

Magnesio

Calcio

Potassio

Sodio

Complesso della vitamina B

Vitamina D